A Dolo. Per gli Stati generali della Salute.

Un luogo aperto, quello del Parco di Villa Concina a Dolo, per un confronto altrettanto aperto, che ha messo in relazione i vari soggetti coinvolti – tra cui Sindaci, Assessori, Rappresentanti socio sanitari, sindacali e della società civile – sul tema della Sanità e della Salute nel suo significato più ampio, a partire dalla situazione attuale e dalle prospettivi future.
Per gli Stati generali della Salute. Tanti e qualificati gli interventi su come riprogrammare la Sanità, anche alla luce del prezzo pagato dal nostro Territorio durante e dopo la pandemia.
Necessità altresì di partire da qui per rivendicare, assieme a tutti i soggetti coinvolti, che l’attuale Programmazione Sanitaria definita dalla Regione Veneto venga attuata.
Non solo rivendicazioni sindacali, ma necessità di di operare scelte definite nel Piano Sanitario, che non sono state applicate rispetto ai reali bisogni di salute dei cittadini.
Ecco quindi impellente, la necessità di aprire una discussione per un vero e costruttivo e fattivo confronto trasversale.

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.