Lega SPI del Miranese con il Direttivo in presenza

“E’ stato veramente piacevole incontrarsi dopo tanto tempo, rivedersi, parlare assieme, discutere e fare programmi”. Questo il commento di Aldo Sanseverino, Segretario generale Lega SPI Miranese, a seguito del Direttivo avvenuto in presenza, pur con le dovute limitazioni dettate dal Covid.
All’odg la ripresa dell’attività politico-sindacale, il confronto sulle esperienze di assistenza socio/sanitaria durante il periodo Covid, nonchè i programmi e le proposte per il lavoro futuro. “La discussione – prosegue Sanseverino – si è focalizzata principalmente sulla situazione sanitaria post Covid, sulle RSA (Case di Riposo) ed, ovviamente, sulla disastrosa situazione economica, senza tralasciare argomenti specifici riguardanti il tema dei servizi. In definitiva, emerge la necessità di prendersi cura della nostra sanità, soprattutto nel sollecitare le forze politiche a formulare ed approvare prontamente una Legge per regolamentare l’attività delle Case di Riposo, magari pensando a forme diverse di residenzialità, che favoriscano l’autonomia personale in contesti protetti.  E’ altresì necessario – conclude Sanseverino – riprendere la campagna per la Legge  sulla non Autosufficienza, che ci ha già visti impegnati nella raccolta firme a suo sostegno”.
Le conclusioni sono state a cura di Daniele Tronco, Segretario generale SPI CGIL Metropolitano Venezia.