Firmato l’accordo per la Contrattazione sociale con l’Amministrazione comunale di Spinea

Si tratta di un buon accordo – a detta di Daniele Tronco, Segretario generale SPI CGIL Metropolitano Venezia – quello firmato con l’Amministrazione comunale spinetense per la Contrattazione sociale, quale conclusione degli incontri fin qui avvenuti. Sono state infatti accettate, in gran parte, le richieste presentate nella Piattaforma sindacale, centrata sui temi cardine della Contrattazione sociale. Quest’ultima, va ricordato, è elemento portante delle buone pratiche sindacali con gli Enti Locali e indispensabile per affrontare, tra le altre, le problematiche riguardanti l’aliquota Irpef, il Fondo Gasparrini, l’Isee e la Sanità territoriale. E proprio sulla Sanità territoriale vi è stato, da parte dei referenti dell’Amministrazione comunale di Spinea, un impegno specifico per contrastare il virus pandemico anche attraverso la vaccinazione sul territorio, mettendo a disposizione risorse adeguate. Nella fattispecie, è stato attivato un “Drive through” in cui effettuare tamponi rapidi per le scolaresche, a conferma dell’impegno dell’Amministrazione nella attuazione della campagna vaccinale.