Incontro con l’Asl 4 Veneto Orientale

Si è svolto l’incontro mensile tra i Sindacati Unitari dei Pensionati veneziani e la nuova Direttrice dei Servizi Socio sanitari dell’Asl 4 Veneto Orientale, Paola Paludetti, medico con competenza sia nel campo della Prevenzione, che dell’Assistenza Territoriale Cure Primarie. L’incontro – in videoconferenza per ottemperare alla normativa anti Covid – ha avuto inizio con l’elencazione di alcuni dati sulla campagna vaccinale e la pandemia Covid, riguardanti principalmente l’andamento della vaccinazione rispetto alle diverse fasce d’età e delle categorie fragili, l’analisi della situazione nelle RSA – che vede ancora alcuni operatori non vaccinati anche a seguito dell’alta mobilità del personale – nonché la richiesta, quasi esaurita, per i casi domiciliari.
Si è poi analizzata la pandemia in termini numerici, rispetto ai ricoveri negli ospedali e in Terapia intensiva.
Molte le richieste e le proposte da parte dei Sindacati unitari, a partire da incongruenze e lacune oggettive a cui porre rimedio, all’ottimizzazione dell’utilizzo dei Medici di Medicina Generale, alle modalità di riapertura delle visite nelle RSA, alla sollecitazione dell’aumento all’accesso per le altre patologie gravi o croniche, alla collocazione di un Hub anche su area Città del Piave, e molto altro.
Alla Direttrice Paludetti, che ha sottolineato la sua disponibilità a continuare gli incontri di confronto con le Organizzazioni sindacali, è stato altresì chiesto, che il prossimo cominci a considerare il destino futuro dell’Assistenza Domiciliare.
A rappresentare lo SPI CGIL Metropolitano Venezia, il suo Segretario generale, Daniele Tronco, e Francesca Benvegnù, Responsabile del Dipartimento Socio sanitario.