Primo incontro tra le Organizzazioni sindacali e il Comune di Pianiga, per la Contrattazione sociale

Primo incontro, il 10 dicembre scorso e in videoconferenza, per la Contrattazione sociale tra i Sindacati unitari e l’Amministrazione del Comune di Pianiga, con la trattazione delle tematiche già ampiamente collaudate nei rispettivi incontri degli altri Comuni della Riviera del Brenta, a partire da una analisi sui report demografici socio-economici e dall’analisi del Bilancio comunale sulla attribuzione delle risorse.
Ulteriori richieste hanno riguardato un Centro per Anziani con annessa la realizzazione di un orto sociale, in modo da coinvolgere anche le scuole per uno scambio intergenerazionale.
Nel rispetto della diversità culturale e religiosa è stato chiesto, altresì, l’impegno dell’Amministrazione ad individuare spazi da adibire a una Sala del Congedo nel Comune o promuovendo l’iniziativa nella Conferenza dei Sindaci per altra dislocazione nel territorio della Riviera del Brenta.
L’Amministrazione comunale – qui rappresentata dal sindaco Federico Calzavara, dal vicesindaco Andreina Levorato e da Leila Mognato, assistente sociale – si è detta disponibile, pur dovendo valutare attentamente le richieste delle Parti sociali nei limiti del Bilancio, ad accettare i suggerimenti e confermando un ulteriore appuntamento verso la fine di dicembre.
Le Organizzazioni sindacali erano rappresentate da Valeria Cittadini della CISL e da Renzo Pesce della UILP. Per lo SPI CGIL erano presenti Daniele Tronco, Segretario generale SPI Metropolitano Venezia, Renato Bressan dello SPI Regionale Veneto, nonché Gianfranco Raccanello, Segretario, e Galilea Bacco della Lega SPI CGIL Riviera del Brenta Ovest.