Riunione del Direttivo Lega SPI Riviera Brenta Ovest

E si è riunito, per la prima volta in videoconferenza, anche il Comitato Direttivo della Lega SPI Riviera Brenta Ovest, con circa una ventina di partecipanti e con il supporto dei recapitisti delle tre sedi dello SPI (Dolo, Stra e Vigonovo) per coadiuvare il collegamento.
Il Segretario, Gianfranco Raccanello, ha relazionato sull’attività svolta fin qui dalla Segreteria della Lega SPI, in particolar modo sulla Contrattazione Sociale, una operatività che ha ottenuto ottimi risultati e che ha visto interessate le sei Amministrazioni Comunali del Territorio e cioè Stra, Fiesso d’Artico, Dolo, Vigonovo, Fossò e Pianiga.
Il Segretario ha elencato al Direttivo gli esiti delle trattative in corso con i predetti Comuni sulle tematiche, che riguardano le soglie di esenzione Irpef e per l’Isee, sui Patti anti-evasione, sugli aiuti del cosiddetto fondo Gasparrini, sul rafforzamento del sistema di Medicina territoriale oltre che della rete ospedaliera.
Molto spazio della relazione è stata dedicata, altresì, alle iniziative portate avanti per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che ha visto in Centro a Dolo l’esposizione di scarpe rosse sul greto del fiume e al pomeriggio l’esposizione, nel giardino della biblioteca comunale, della mostra dell’artista Paola Volpato dal titolo “Femminicidio, Donne uccise 2015-2017″ con pannelli riproducenti 288 volti di donne uccise in tre anni.
L’Assemblea ha deliberato il nuovo ingresso in Direttivo di Gabriella Sartori e di Lucia Vidali, elevando così il quorum delle quote rosa al 50% dei componenti del Comitato stesso, approvando altresì – all’unanimità – l’operato della Segreteria e la campagna di abbonamento alla rivista nazionale LiberEtà.