Solidarietà della Lega SPI CGIL Mira ai lavoratori della Speedline

Una vigilia di Epifania all’insegna della solidarietà e della condivisione. I pensionati della Lega SPI CGIL Mira hanno infatti voluto essere presenti a Santa Maria di Sala, nel partecipare al presidio permanente perpetrato dagli oltre 600 lavoratori della Speedline, fabbrica a rischio delocalizzazione con le immaginabili conseguenze per le famiglie e per l’intero indotto salese.
Un presidio – non solo simbolico – di lotta e di speranza, baluardo di dignità.
Lavoro e Welfare. Binomio imprescindibile, per la tutela e la difesa dei diritti dei lavoratori e dei pensionati.
Lo SPI c’è!

Continuando a navigare nel sito acconsenti all'uso di Cookie Tecnici neccessari che permettono di offrire la migliore esperienza di navigazione, come descritto nell'informatva sulla privacy.