Direzione organizzativa SPI CGIL Metropolitano. Presentato avvio Attività Alfabetizzazione Digitale

Tante e pregnanti, le tematiche contenute nella relazione di apertura della Direzione Organizzativa dello SPI CGIL Metropolitano tenuta dal suo Segretario generale, Daniele Tronco, a partire dalla presentazione dell’Attività di Alfabetizzazione Digitale che sarà rivolto ai Segretari delle Leghe SPI, nonché agli iscritti e ai cittadini interessati.
I corsi si articoleranno in tre moduli, personalizzabili a seconda delle esigenze e richieste, che via via emergeranno. Lo scopo sarà quello di incrementare la conoscenza e il corretto uso degli strumenti informatici, siano smartphone, tablet, pc.
Il “Digital Divide” è infatti una delle tematiche, che lo SPI CGIL Metropolitano Venezia ha inserito – soprattutto a partire dalle necessità di presenza virtuale dovute alla pandemia – nei suoi obbiettivi primari, nell’individuare altresì la formazione continua dei Segretari di Lega e i Collaboratori come elemento a volte indispensabile nel rispondere alle esigenze delle persone anziane – e non solo – costrette a districarsi tra le mille difficoltà di una non adeguata conoscenza informatica, basti pensare all’obbligatorietà dell’uso dello SPID, quale unico accesso alle pratiche pensionistiche.
A rendere esplicito e a seguire il percorso formativo della Alfabetizzazione Digitale nelle Leghe SPI sarà Enrico Pagin, giovane esperto informatico, che ne ha illustrato contenuti e modalità da attuare nei tempi e nelle realtà territoriali.
La relazione di Tronco si è poi ulteriormente addentrata nell’analisi politico sindacale attuale, che vede come una prima risposta la Manifestazione Unitaria regionale del 20 novembre a Mestre.
Altro importante argomento, che vede l’impegno dei vari Coordinamenti delle Donne dello SPI Metropolitano Venezia, ha riguardato le varie iniziative per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne, illustrate da Loredana Angelino, Responsabile del Coordinamento provinciale.