Edizione Speciale del giornale della Lega Laguna Nord Est sul Congresso!

Un estratto dalla prima pagina:

VERSO IL XVIII° CONGRESSO DELLA CGIL
Angiola Tiboni
Segretaria Generale SPI Metropolitano CGIL Venezia

Cari Compagni e care Compagne, con il Direttivo Nazionale della CGIL del giorno 6 giugno, che ha completato la procedura, completato le norme, assunto documenti, il 18° Congresso Nazionale della CGIL (20° Congresso per lo SPI), è iniziato davvero e la sua riuscita sta nelle nostre mani, nella nostra intelligenza, nelle nostre volontà.

Il percorso che ci ha portato ad oggi è stato lungo e difficile, ma il grande unitario impegno di tutti ci ha consegnato una organizzazione fortemente unitaria, un’unità non inficiata dalla presentazione di un legittimo secondo documento congressuale.

Abbiamo due documenti congressuali, “Il Lavoro è”, sostenuto da una lunghissima maggioranza e “Riconquistiamo tutto”, documento di una minoranza.

A riprova della tenuta unitaria, i molti emendamenti presentati sono stati discussi mediati e nella maggior parte, per accordo dei proponenti e della commissione politica, sono entrati organicamente nel documento congressuale, quindi non ci saranno emendamenti.

I documenti, soprattutto quello di maggioranza per la natura stessa, ha risposto positivamente alle insistenti richieste degli iscritti e delle iscritte, ed è un documento breve, facile, leggibile, è un documento che sarà nella medesima versione per iscritti e dirigenti, quindi senza sintesi che potrebbero impoverire la compattezza e l’essenzialità del documento. Quando si è avviata la discussione nell’assemblea generale della bozza di documento, abbiamo respirato un’aria nuova, un apprezzamento per un metodo più democratico e partecipativo, e una maggiore attenzione e adesione ai temi proposti. Ad essa hanno partecipato oltre ai dirigenti, ai componenti gli organismi, il nostro prezioso quadro attivo composto da collaboratori, recapitasti, volontari, anche per ricomporre saldamente chi lavora nella tutela collettiva, valorizzando l’unità del nostro diffuso insediamento nel territorio per una grande azione di tutela. Vorremmo risentire il calore di quel clima.

Dopo aver giustamente “ascoltato” in questi mesi le voci degli iscritti, le critiche dei cittadini, cose anche brutte, critiche anche vere, ora è venuto il momento anche per noi di prendere la parola e comunicare le nostre proposte, il nostro pensiero lungo, la nostra idea di società forte… [continua a pag. 2]

 

Scarica qui il numero speciale! 👇🏻

Laguna Nord Est – Speciale Congresso