Lo SPI attiva un nuovo servizio per i pensionati del Settore Pubblico

Per migliorare la capacità di dare risposte e aiuto ai nostri Iscritti e ai Pensionati più in generale, in particolare nell’attuale situazione di emergenza sanitaria che limita la mobilità e l’accesso alle nostre sedi e i rapporti con i Pensionati, come SPI Metropolitano di Venezia abbiamo deciso di attivare un nuovo “sportello” rivolto in particolare ai neopensionati del settore del pubblico impiego.
Con questo servizio intendiamo sviluppare la nostra attività in particolare su questi temi:
• Controllo delle pensioni, con verifica dei calcoli operati dall’INPS e delle prestazioni liquidate (più eventuali prestazioni aggiuntive, detrazioni fiscali ecc.)• Calcolo e verifica del TFS/TFR (proiezioni, tempi di pagamento ecc.)
• Assistenza nella presentazione all’INPS della richiesta di “certificazione del diritto al TFS/TFR” ai fini dell’anticipazione “finanziaria” delle spettanze.
L’esigenza di questo nuovo servizio ci è stata sollecitata da molti Pensionati del settore Pubblico che non riescono ad avere risposte ai propri problemi innanzitutto dall’INPS, che ha di fatto chiuso tutte le proprie sedi e sportelli.
Oltre al controllo della pensione, ci vengono richieste informazioni sul TFS/TFR e sulle modalità di presentazione delle domande per l’anticipazione delle proprie spettanze rispetto alle scadenze previste.
Per i Pensionati che hanno bisogno di informazioni e assistenza su questi temi lo SPI Metropolitano mette a disposizione questi recapiti per fissare un appuntamento:
• Sedi dello SPI nel territorio
• Tel. 0415491233
• E-mail: spipreve@veneto.cgil.it