Incontro per la Contrattazione sociale con i Comuni di Dolo e Fiesso

Continuano gli incontri per la Contrattazione sociale tra i Sindacati Unitari e le Amministrazioni comunali. Nello specifico, si è trattato dei Comuni di Dolo e di Fiesso d’Artico. Le tematiche poste dalle Organizzazioni sindacali sono quelle già ampiamente collaudate con gli incontri con gli altri Comuni della Riviera del Brenta, partendo da una analisi sui report demografici socio-economici e analizzando il Bilancio comunale sulla attribuzione delle risorse.
Le linee guida sulla Contrattazione Sociale hanno riguardato
l’Addizionale comunale IRPEF, al fine di accorciare le forbici delle disuguaglianze economiche e di aiutare le fasce del reddito più deboli,
l’Isee con innalzamento e riarticolazione delle soglie di esenzione
I Patti anti-evasione per la sottoscrizione di una convenzione con l’Agenzia delle Entrate, così da rafforzare ancor di più la lotta contro gli evasori ed avere un maggior introito nei bilanci comunali per l’azione di contrasto, evolvendo gli introiti al rafforzamento dei servizi sociali
Il Fondo Gasparrini nell’istituire un fondo contribuendo, con risorse comunali, ad accollarsi parte di quel 50% di interessi posti a carico del cittadino richiedente la sospensione delle rate del mutuo in corso;
Erano presenti il vicesindaco Gianluigi Naletto, l’Ass. Chiara Juliano per le Politiche sociali, l’Ass. Cristina Nardo per il Bilancio e per i Servizi sociali Elisabetta Sedona;
Per i Sindacati unitari Daniele Tronco, Renzo Pesce e Gino Valotto, nonché Gianfranco Raccanello e Cristina Ermo per la Lega SPI Brenta Ovest.
L’altro incontro si è svolto con l’Amministrazione comunale di Fiesso d’Artico.
L’Amministrazione comunale, concordando sull’importanza delle  proposte formulate dalle Organizzazioni sindacali, a partire dal Bilancio di previsione 2021 e tenuto conto della fase di forte incertezza dovuta alla pandemia, che influisce negativamente sulle entrate, si è impegnata sul fronte della tassa sui rifiuti, sulle soglie di esenzione Isee, sulla sottoscrizione del Patto anti-evazione con l’Agenzia delle Entrate e sull’istituzione di un fondo attraverso il quale erogare un contributo articolato, a seconda del valore Isee, per l’acquisto di buoni pasto per i ragazzi frequentanti la mensa scolastica.
Per il Comune, erano presenti il Sindaco Andrea Martellato e l’Assessore al Bilancio.
Per i Sindacati, Renato Bressan, Daniele Tronco, Gianfranco Raccanello, Cristina Ermo, Renzo Pesce, Valeria Cittadin e Gino Valotto.